Compagni di viaggio - Gite scolastiche organizzate. Gite all'estero, gite in italia, gite di un giorno, gite sulla neve, escursioni in bicicletta
Facebook Facebook

CAMPANIA - NAPOLI, POMPEI, REGGIA DI CASERTA

Programma 3 – 4 giorni:

1° giorno: arrivo alla Reggia di Caserta. Incontro con la guida (durata ca. 1h. / chiuso martedì / ingresso da pagare in loco). Realizzato per volontà del re Carlo di Borbone a partire dal 1752, il Palazzo Reale di Caserta fu concepito con l'idea di creare una nuova Versailles, un simbolo di potere del nuovo sovrano. Luigi Vanvitelli, l'architetto prescelto, realizzò, su una superficie di 44.000 mq, un'immensa costruzione di pianta rettangolare: 1.200 ambienti con un'area divisa in 4 cortili e con facciata esterna di gusto prettamente classico.
Il percorso di visita conduce dai raffinati e sontuosi ambienti delle sale di rappresentanza agli spazi più intimi e privati dei sovrani. Scopriamo notizie e curiosità sulla storia del sito, sui personaggi che lo abitarono, sui significati simbolici legati alla scelta delle diverse decorazioni che Carlo III e Luigi Vanvitelli concertarono all'unisono per rendere la loro memoria, attraverso la reggia, immortale.
Trasferimento in hotel, sistemazione, cena e pernottamento.
2° giorno: prima colazione. Giornata dedicata alla visita di Napoli. Incontro con la guida (durata ca. 2h.30). Possibilità di scelta tra due percorsi di visita:

  1. Itinerario Plebiscito: l’itinerario a piedi inizia da Piazza del Municipio, con Palazzo San Giacomo (sede del Municipio) e il Maschio Angioino con la sua imponente mole (edificato alla fine del ‘200 per volere di Carlo d'Angiò, fu poi ristrutturato e ribattezzato Castel Nuovo dagli Aragonesi). Raggiungiamo poi la vicina Piazza del Plebiscito, diventata il simbolo del recente rinnovamento di Napoli, dove visitiamo la Basilica di San Francesco di Paola con il suo ampio emiciclo, gli esterni del Teatro San Carlo (costruito nel 1737 è il più antico teatro europeo ancora in attività e uno dei maggiori teatri lirici italiani) e gli esterni del Palazzo Reale.
  2. Itinerario Spaccanapoli: il percorso inizia da Piazza del Gesù dove si erge la Guglia dell’Immacolata costruita tra il 1747 e il 1750. Visitiamo poi il Monastero di Santa Chiara. Gli interni della chiesa, costruita nei primi anni del '300, furono rinnovati in stile barocco nel '700; danneggiata nel 1943 da un'incursione aerea, è stata ricostruita e riportata al suo stile originario, il gotico provenzale. Dietro l'altare maggiore è posta la tomba di Roberto I d'Angiò, grandioso monumento trecentesco. Visitiamo poi il chiostro maiolicato che fu restaurato nel '700 da Domenico Vaccaro. Usciti dalla chiesa, attraversando la via Croce fra antichi palazzi nobiliari, si arriva a Piazza San Domenico Maggiore da dove inizia il “decumanus inferior" della città greco-romana, comunemente denominato “Spaccanapoli”. Si conclude con la Cappella Sansevero per ammirare lo splendido “Cristo velato” (chiuso martedì / con supplemento). 

Pranzo in pizzeria. Nel pomeriggio possibilità di visita (con supplemento) a:

  1. Museo Archeologico: il più antico e ricco Museo archeologico in Europa. Custodisce ed espone importanti e numerosi reperti e collezioni storiche (sculture, iscrizioni, pitture, mosaici, vasellame, vetri, bronzi ed oreficerie, gemme e monete, etc.) dall'età preistorica a quella tardo-romana, provenienti da Pompei, da Ercolano e dall'area vesuviana, dai siti della Magna Grecia e dagli scavi nell'Italia meridionale, un tempo compresa nel Regno Borbonico.
  2. Museo di Capodimonte: oggi sede della pinacoteca nazionale, accoglie opere d'arte che, per qualità e importanza, ne fanno uno dei musei più prestigiosi d’Italia. Tra le opere troviamo capolavori di Botticelli, Caravaggio, Mantegna, Masaccio, Tiziano. La visita consente di scoprire anche i bellissimi ambienti della Reggia voluta dai Borboni alla fine del ‘700 e del suo vasto parco.
  3. Certosa di San Martino: si è arricchita nel corso dei secoli di un patrimonio artistico, storico e architettonico di assoluto prestigio, fra marmi e stucchi, affreschi e dipinti, sculture e preziosi arredi. Attraverso diversi percorsi è possibile visitare gli oggetti del museo raggruppati per collezioni in base ai criteri espositivi (topografici, cronologici, collezionistici).
  4. Napoli sotterranea (durata ca. 1h.): scendendo nelle cavità si potranno ammirare la rete di cunicoli, i passaggi segreti e le vecchie cisterne dell'acquedotto del Carmignano rivivendo le sensazioni di chi vi si rifugiò durante la guerra. Sulle mura sono graffite pagine di storia, nomi e caricature di personalità dell'epoca, costumi dell'epoca, soldati di varie nazioni, date, informazioni sui due sommergibili italiani - il Diaspro ed il Topazio - che operarono durante la guerra, ed ancora aerei e carri armati, nonché le esternazioni di chi, costretto a restare in quei luoghi per i bombardamenti, volle tramandare ai posteri le sue considerazioni.
  5. Solfatara di Pozzuoli: è un’oasi naturalistica che offre spunti per una interessante passeggiata con la presenza dei fenomeni vulcanici, le fumarole ed i vulcanetti di fango. I cartelli didattici ci accompagnano lungo il percorso e forniscono informazioni sui punti caratteristici; la Fangaia, la Bocca Grande (la fumarola principale), il Pozzo dell’acqua minerale e le vecchie Stufe (saune naturali). Nel corso della visita si possono osservare anche i fenomeni della condensazione del vapore e del rimbombo del suolo. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

3° giorno: prima colazione, trasferimento a Pompei. Incontro con la guida (ca. 2h.) e visita dei resti della città distrutta dall'eruzione vesuviana del 79 d.C. Pompei costituisce il primo esempio di pianificazione urbana in Italia e ancora oggi sono visibili le case patrizie, le Terme Stabiane, il Tempio di Iside, l’anfiteatro, il foro, Villa dei Misteri, Casa dei Cei, le mura. Un viaggio nel tempo alla scoperta della vita, degli usi e dell’arte degli antichi romani. Conclusa la visita, compatibilmente con i tempi, trasferimento in pullman alla cima del Vesuvio (accesso da pagare in loco). Breve passeggiata di 20 minuti (ca. 400 Mt. da percorrere a piedi in salita) e visita al cratere. La visita permette di osservare da vicino il cono del cratere (in assoluta sicurezza), la particolare morfologia del vulcano e di conoscere la storia delle sue eruzioni più importanti e distruttive. Dalla cima del cratere si può godere di un superbo panorama sul Golfo di Napoli e sulla penisola sorrentina. Pranzo in ristorante / pizzeria. Nel pomeriggio partenza per il rientro.

Alberghi:
hotel **** situato nei pressi di Pompei. Cena in hotel.
hotel **** situato a Napoli in posizione semi centrale. Cena in hotel.

Quota individuale di partecipazione:
3 giorni (2 notti): € 160,00
4 giorni (3 notti): € 200,00

Gratuità: 1 ogni 25 paganti in singola (esclusi supplementi*)            

La quota di partecipazione comprende: pensione completa dalla cena del 1° giorno al pranzo dell’ultimo (pranzo del 2° e 3° giorno in ristorante / pizzeria), visita guidata degli Appartamenti Reali della Reggia di Caserta (ca. 1h.), diritto di prenotazione + auricolari per la visita degli Appartamenti Reali alla Reggia di Caserta, visita guidata di Napoli il 2° giorno (ca. 2h.30), visita guidata degli scavi di Pompei il 3° giorno (ca. 2h.30), diritto di prenotazione ingresso Scavi di Pompei, gratuità come indicato, assicurazione RC, I.V.A.
La quota di partecipazione non comprende: trasporti, pranzo del 1° giorno, bevande (da pagare in loco acqua minerale, vino e bibite), ingressi, supplementi, extra e quanto non indicato alla voce “la quota comprende”.

TORNA AL MENU

Compagni di Viaggio by CDV di Marco Capucci Srl - P.za De Gasperi, 2 - 41043 Formigine (MO) - Tel. 059 5750596 - Cell. 338 9323508 - Fax 059 8672257
P.IVA 03349700363 - Contatti - info@compagnidiviaggio.eu - Informativa cookies - iscritta al Registro delle Imprese di Modena, n. d'iscrizione: 03349700363 - capitale sociale € 5.000