Compagni di viaggio - Gite scolastiche organizzate. Gite all'estero, gite in italia, gite di un giorno, gite sulla neve, escursioni in bicicletta
Facebook Facebook

VENETO - PADOVA, LE VILLE VENETE, VICENZA

Programma 2 – 3 giorni:

1° giorno: arrivo a Padova. Incontro con la guida (durata ca. 2h.30). Passeggiata attraverso il centro storico; scopriamo Piazza dei Signori, uno degli angoli più suggestivi della città, la loggia della Gran Guardia, Piazza delle Erbe con l’esterno del Palazzo della Ragione (è uno dei più grandi ambienti coperti d'Italia che non ha uguali nella nostra architettura civile), l’università (grande complesso edilizio chiamato Palazzo del Bo sede dell'Università fondata nel 1222); di grande interesse sono il Cortile Antico, la Sala dei Quaranta, dove è conservata la cattedra di Galileo e il celebre Teatro Anatomico, il più antico del mondo. Nei pressi sorge il famoso Caffè Pedrocchi, edificio neoclassico che fu ritrovo di letterati. Raggiungiamo la Basilica di Sant’Antonio che custodisce la Salma di San'Antonio ed è meta di devoti di tutto il mondo. Compatibilmente con i tempi scopriamo poi la Basilica di Santa Giustina; il grandioso tempio è la più importante opera architettonica di Padova. Nei pressi si trova Prato della Valle, una delle piazze più grandi d'Europa circondata da canali, ponti e dalle statue di illustri abitanti della città. Nel corso della visita ingresso ad una delle più alte testimonianze della pittura di tutti i tempi, la Cappella degli Scrovegni, al cui interno si conservano gli affreschi eseguiti da Giotto; (la visita all’interno è consentita a gruppi di massimo 25 partecipanti alla volta e ha una durata di 15 minuti; è preceduta dalla visione di un filmato di 15 minuti in un’apposita sala di compensazione). Trasferimento in hotel, sistemazione, cena e pernottamento.
2° giorno: prima colazione. Trasferimento a Stra (Ve). Incontro con guida (a disposizione mezza giornata) ed ingresso a Villa Pisani (ingresso da pagare in loco). Considerata la regina delle ville della riviera, rappresenta l’apice dell’architettura settecentesca dove il fasto del barocco si coniuga all’armonia della classicità al pari di grandi regge europee come Versailles e Caserta. L’immenso parco costituisce un mondo autonomo caratterizzato da gruppi scultorei e numerose, suggestive costruzioni. La villa ha ospitato personaggi storici molto noti, da Napoleone, che ne divenne proprietario nel 1807 a Mussolini e Hitler che qui si incontrarono per la prima volta nel 1934. Qui Gabriele D’Annunzio si ispirò per la scena del labirinto descritta nel romanzo “Il Fuoco”. Successivamente in pullman si prosegue con un percorso illustrato delle Ville del Brenta. A partire dal XVI sec. i canali e i fiumi comodamente raggiungibili da Venezia furono costeggiati da sontuose residenze estive. Il Canal del Brenta che collegava Venezia con Padova era il canale alla moda, luogo di delizia e prolungamento ideale del Canal Grande di Venezia, dove fiorirono più di una settantina di lussuose ville. Qui, non lontani dalla città, i nobili più facoltosi trascorrevano le loro vacanze, partendo da Venezia con comode imbarcazioni chiamate burchielli. Raggiungiamo Dolo e visitiamo gli Antichi Molini, un tempo molto importanti per tutta l'economia della zona, e passeggiamo per il piccolo borgo rivierasco.

  1. Pranzo in ristorante.

Nel pomeriggio visita libera (guida con supplemento) di Vicenza. L’itinerario permette di conoscere il centro storico e di ammirare i capolavori del Palladio. Vedremo il Teatro Olimpico (ingresso a pagamento), la chiesa di Santa Corona con opere di Giovanni Bellini e Paolo Veronese, Contrà Porti, Corso Palladio e gli esterni dei principali Palazzi Palladiani, Piazza dei Signori con la Basilica Palladiana e altri monumenti. Nel dicembre del 1994 Vicenza è stata inserita nella lista del Patrimonio Mondiale dell'Unesco in considerazione del valore e del pregio dei beni architettonici palladiani. Rientro in hotel, cena e pernottamento.
3° giorno: prima colazione. Possibilità di visita (guida ed ingressi con supplemento) a:

  1. Bassano del Grappa: è una cittadina di antico aspetto, resa famosa dal suo ponte. Tutta la città è intessuta di edifici di splendido gusto; passeggiando per il centro storico si approda alle tre piazzette centrali dove si affacciano bei palazzi come il Monte di Pietà e la Loggia del Comune. In Piazza Garibaldi ha sede il Museo Civico, che tra le altre opere conserva varie tele del pittore Jacopo da Ponte. La vera perla di Bassano è però il ponte di legno coperto, che fu progettato da Andrea Palladio e ricostruito diverse volte nell'aspetto originale. Bassano è anche famosa per le ceramiche e per la produzione della grappa. Di fianco al ponte coperto non mancate di visitare l'antica sede delle Distillerie Nardini.
  2. Arquà Petrarca: è un Borgo medievale che conserva immutato il fascino di un tempo ed è considerato la perla dei Colli Euganei, ammessa al ristretto club dei Borghi più Belli d'Italia. Ne scopriamo il caratteristico centro storico, le strette vie e le piccole piazze. Molti i monumenti di interesse storico e culturale che il borgo racchiude. Su piazza Roma si affacciano Palazzo Contarini, in stile gotico veneziano, la Chiesa di S. Maria Assunta, al cui interno si ammira la pregevole tela dell'Ascensione, opera di Palma il Giovane; nell'adiacente sagrato si trova la tomba del Petrarca, un'arca in marmo rosso di Verona che tuttora contiene le spoglie del Poeta. Poco oltre, arrivando in Piazza San Marco si può ammirare l'Oratorio SS Trinità, chiesa cara al Petrarca, contenente l'altare ligneo seicentesco e un'altra pala di Palma il Giovane, e l'annessa Loggia dei Vicari, decorata con gli stemmi dei nobili rettori padovani. Passeggiando per le vie s'incontrano Villa Alessi, Casa Strozzi e Villa Rova, tipico esempio di villa veneziana del '400. Entriamo e visitiamo la Casa del Petrarca (supplemento ingresso da pagare in loco / necessaria la prenotazione) che fu edificata con il congiungimento di due preesistenti edifici costruiti su livelli diversi. La casa, come la possiamo ammirare oggi, e' il risultato di successive ristrutturazioni cominciate fin dalla morte del poeta. All'interno sono esposte alcune testimonianze dell'ammirazione tributatagli nei secoli. In questa piccola casa-museo si susseguono lo studiolo, la libreria e, tra i rari oggetti familiari al poeta, la leggendaria gatta imbalsamata.

Pranzo libero (pranzo in ristorante con supplemento). Partenza per il rientro.

 

Albergo:
hotel *** situato lungo la Riviera del Brenta, in prossimità di Padova. Cena in hotel.

Quota individuale di partecipazione:  
2 giorni (1 notte): € 104,00
3 giorni (2 notti): € 152,00

Gratuità: 1 ogni 25 paganti in singola (esclusi supplementi*)            

La quota di partecipazione comprende: la mezza pensione in hotel *** dalla cena del primo giorno alla colazione dell’ultimo, pranzo in ristorante il 2° giorno, guida per la visita di Padova il 1° giorno (ca. 2h.30), ingresso alla Cappella degli Scrovegni, guida per la visita di Villa Pisani e del percorso in pullman lungo la Riviera del Brenta la mattina del 2° giorno (mezza giornata), le gratuità come indicato, assicurazione RC, I.V.A.
La quota di partecipazione non comprende: trasporti, pranzo del 1° e del 3° giorno, bevande (da pagare in loco acqua minerale, vino e bibite), ingressi, supplementi, extra e quanto non indicato alla voce “la quota comprende”.

TORNA AL MENU

Compagni di Viaggio by CDV di Marco Capucci Srl - P.za De Gasperi, 2 - 41043 Formigine (MO) - Tel. 059 5750596 - Cell. 338 9323508 - Fax 059 8672257
P.IVA 03349700363 - Contatti - info@compagnidiviaggio.eu - Informativa cookies - iscritta al Registro delle Imprese di Modena, n. d'iscrizione: 03349700363 - capitale sociale € 5.000